Blog per freelancer - il miglior portfolio

Alla ricerca del lavoro a distanza, i professionisti si registrano su diversi scambi freelance e pubblicano argomenti sui forum.

Non è sempre possibile trovare ordini redditizi, quindi è meglio prendersi cura di creare un flusso costante di clienti in anticipo. Come farlo? Ci sono molte opzioni, una di queste è creare il tuo sito web.

Un blog per un libero professionista è il miglior portfolio in cui puoi pubblicare qualsiasi esempio del tuo lavoro.

Naturalmente, alcuni clienti si rifiutano di darti informazioni sul loro ordine, ma nella maggior parte dei casi non ci saranno problemi. Inoltre, il blog può essere riempito con le istruzioni sul lavoro svolto.

Blog per freelancer - il miglior portfolio

Come creare un blog?

Per i liberi professionisti che non sviluppano siti Web, questo processo potrebbe sembrare troppo complicato.

In realtà, non c'è nulla di difficile, guarda come creare un blog, molti articoli utili sono stati aggiunti a Workion per un blogger principiante. Non sono richiesti costi seri, il massimo per l'hosting e il dominio.

Ci devono essere 3 sezioni sul blog. Il primo è direttamente il blog in cui sono disposti gli articoli. Il secondo è un portfolio in cui vengono presentati esempi delle tue fatiche. Il terzo è una pagina di contatto in modo che tutti i visitatori possano facilmente contattarti per ordinare i servizi.

Blog per freelancer - il miglior portfolio

Quasi tutti i freelance popolari hanno il loro blog. Iniziano soddisfacendo gli ordini individuali e nel tempo passano a un livello superiore. È chiaro che non ci sarà sempre il tempo per mantenere un blog, ma scrivere 2-3 articoli a settimana non è così difficile.

Di quanto tu possa pensare di riempire il sito, se il lavoro è in pieno svolgimento, puoi fare varie istruzioni per l'ottimizzazione, i segreti di lavorare con editor grafici, consigli su come scrivere articoli, metodi di sviluppo pubblicitario e molto altro.

In generale, partendo dalle competenze professionali e dagli ordini in arrivo, troverai sicuramente degli argomenti.

Un blog è una fonte di profitto aggiuntivo

Come si dice, non si interferisce. A partire da un blog, un libero professionista sviluppa la sua carriera. Ci sono un sacco di esempi in cui i designer hanno iniziato a caricare il loro lavoro sul sito e creare siti popolari.

Una maggiore popolarità in certi ambienti porta ancora più ordini e i clienti sicuri di sé sono disposti a pagare molte volte di più.

Il modo più facile per monetizzare un sito freelance è attrarre altri dipendenti negli scambi freelance. Faccio questo io stesso, invito i freelance a ricevere pagamenti coerenti:

Blog per freelancer - il miglior portfolio

A seconda della tua attività e del tuo pubblico di destinazione, puoi scegliere programmi di affiliazione o semplicemente installare unità pubblicitarie. In proporzione con la partecipazione, i redditi cresceranno.

Oltre a tutto questo, le abilità professionali di un libero professionista ti permettono di creare infoproducts.

Il corso di video tutorial, e-book, webinar e molto altro porta buoni profitti. È meglio iniziare a farlo quando c'è una frequenza costantemente alta e se il sito viene creato non solo per i clienti, ma anche per i liberi professionisti.

Tutti i freelancer del portfolio devono, e nel formato del blog, pubblicare esempi di lavoro è molto più efficiente. Passa qualche giorno a sviluppare il sito, scegli CMS WordPress, non devi essere un programmatore. Influenzerà la tua carriera al 100%, l'importante è non essere pigri per riempire il blog.

Ti interesserà anche:
- Una fonte infinita di articoli per il blog
- Come guadagnare su un blog su Internet?
- Cosa accadrà ai blog in futuro ?

Ricerca

articoli Correlati