Cosa fare con un prestito se le IFM sono escluse dal registro?

Le attività di tutti i partecipanti ai mercati finanziari sono controllate dalla Banca Centrale della Federazione Russa. Se durante un audit vengono identificate alcune carenze nel lavoro di un'organizzazione finanziaria, l'autorità di vigilanza ha il diritto di ritirare la licenza per fornire servizi, senza la quale le attività dell'istituzione non sono legali.

In parole semplici, la perdita di una licenza comporta la chiusura di un istituto finanziario. Di norma, tali controlli vengono spesso effettuati nelle banche .

Cosa fare con un prestito se le IFM sono escluse dal registro?

Le aziende che forniscono microtest alla popolazione in determinate condizioni potrebbero svolgere legalmente questa attività senza una licenza. Al fine di fornire legalmente i servizi di prestito, è stato sufficiente unirsi all'SRO e inserire le informazioni necessarie sulla società nel registro.

Oggi, in tali istituti finanziari, un controllo obbligatorio viene effettuato anche da rappresentanti autorizzati della Banca Centrale. Se determinate carenze sono identificate nell'attività dell'ente o le condizioni di credito contengono articoli che non sono conformi alle leggi della Federazione Russa, la società è esclusa dal registro.

Secondo la legge stabilita, un istituto finanziario non ha il diritto di emettere prestiti a persone fisiche e giuridiche se è escluso dal registro. Cioè, tale risultato di revisione obbliga il proprietario di un istituto finanziario a cessare l'attività fornita.

Tuttavia, anche dopo la chiusura dell'organizzazione, molti cittadini che hanno obblighi di debito sono interessati alla domanda su come pagare ulteriormente il debito (non c'è niente da pagare il prestito, cosa fare?) E se vale la pena pagare ad un'istituzione che ha perso il diritto legale di fornire tali tipo di servizio?

Cosa fare con un prestito se le IFM sono escluse dal registro?

Diritti e obblighi del prestatore

Prima di tutto, il proprietario della società per i microprestiti è obbligato a chiudere l'istituto e comunicare la cessazione attività di tutti i clienti.

Se desideri continuare a lavorare, dovrai capire il motivo del delisting e cercare di eliminare le carenze esistenti al fine di ottenere nuovamente il permesso legale per il microfinanziamento di entità private e legali.

Affinché la Banca Centrale possa ri-registrare la società che fornisce prestiti alla popolazione, sarà necessario rispettare i seguenti punti previsti dal sistema legislativo RF:

  • per preparare la documentazione, tenendo conto di tutte le formalità ;
  • per soddisfare i requisiti sul livello di riserva (attirare fondi aggiuntivi o fondersi con un'altra società per aumentare il limite);
  • per elaborare una nuova politica di credito in conformità con i requisiti legali della Banca Centrale della Federazione Russa.

Se la società decide di chiudere completamente, non volendo continuare le sue attività, è possibile recuperare i debiti dai mutuatari su base legale, ma allo stesso tempo, la società stessa deve adempiere ai propri obblighi specificati in accordo.

Cosa fare con un prestito se le IFM sono escluse dal registro?

Le modifiche che si sono verificate nelle attività di un istituto finanziario devono essere segnalate a ciascun cliente. Se la società non desidera riscuotere debiti dai mutuatari, ha il diritto di trasferire il portafoglio prestiti ad altri partecipanti o collezionisti del mercato finanziario.

Gli investitori hanno il diritto di esigere dai fondi personali delle istituzioni finanziarie investiti in precedenza. L'azienda è obbligata a pagare tutti i debiti ai clienti il ​​prima possibile.

Diritti e doveri del mutuatario

Anche se l'organizzazione del microcredito ha perso i suoi diritti legali a fornire affari, i mutuatari sono obbligati a pagare i debiti, in conformità con il contratto firmato in precedenza. Gli esperti raccomandano di raccogliere tutti gli assegni e, dopo aver pagato l'intero ammontare del debito, richiedono un documento ufficiale della compagnia che confermi che il prestito è stato chiuso.

I pagamenti dovranno essere effettuati con gli interessi registrati nella documentazione, entro il periodo di tempo stabilito. Di regola, i dettagli per pagare il debito non cambiano. In caso di determinati cambiamenti, la società creditrice è obbligata a notificare i clienti per iscritto.

Al fine di evitare problemi e controversie in futuro, è meglio conservare tutti i documenti e le ricevute di pagamento, che consentiranno in caso di procedimenti imprevisti con il mutuatario, di fornire una prova reale del rimborso del debito della società.

Se l'istituto di chiusura trasferisce il portafoglio prestiti a un'altra organizzazione o collezionisti, i rappresentanti sono tenuti a informare ciascun cliente in merito alle modifiche scritte. Gli esperti sconsigliano di pagare a terzi senza una comunicazione scritta da parte della società creditrice. Ciò eviterà problemi inutili in futuro.

Cosa fare con un prestito se le IFM sono escluse dal registro?

Diritti degli investitori

I cittadini che hanno investito i propri soldi in una società non possono preoccuparsi delle conseguenze della chiusura di un istituto finanziario.

Secondo il sistema legislativo, i diritti degli investitori sono difesi dalla Banca centrale.I rappresentanti di questa istituzione controllano il pagamento degli investimenti, quindi tutti gli importi investiti saranno restituiti dalla società il prima possibile.

Molte istituzioni finanziarie coprono tutti i depositi. Se un istituto chiuso non può restituire l'intero importo agli investitori, tali obblighi saranno adempiuti dall'assicuratore-compagnia . Se per qualsiasi ragione l'investitore non riceve il denaro investito, ha tutto il diritto di rivolgersi al tribunale.

Di norma, questo è un business vantaggioso per una persona che ha investito i propri soldi in un istituto finanziario che ha cessato le operazioni a causa dell'espulsione dal registro.

Gli esperti consigliano a tutti gli investitori che investono risparmi personali di monitorare regolarmente le attività dell'azienda per essere sempre sicuri della sicurezza dei fondi.

Non è necessario effettuare depositi in oscure istituzioni finanziarie che nascondono determinate informazioni sulle loro attività da parte dei clienti o che stipulano contratti che non contengono articoli legittimi (i modi migliori sono quelli di investire la grivna in modo redditizio). L'approccio corretto, con la verifica preliminare della società, ridurrà il rischio di perdita di fondi personali in caso di circostanze impreviste.

Ti interesserà anche:
- Come ottenere un prestito con una storia creditizia negativa?
- Posso ottenere un prestito senza un impiego formale?
- Non c'è niente da pagare credito, cosa fare?

Ricerca

articoli Correlati