definizione, cause, rimedi - Profit Hunter

definizione, cause, rimedi - Profit Hunter

Cannibalizzare le richieste di ricerca è una definizione errata (dal punto di vista dell'ottimizzatore) da parte del robot di ricerca della richiesta di pagina più pertinente tra le altre pagine ottimizzata per la stessa richiesta.

In altre parole, se sul sito sono presenti diverse pagine adattate alla stessa query (gruppo di query), il motore di ricerca potrebbe identificare erroneamente il più pertinente. Di conseguenza, la persona che esegue la ricerca non riceve esattamente le informazioni che stava cercando. Ciò peggiora i fattori comportamentali e influisce negativamente sulla posizione della risorsa.

La cannibalizzazione si verifica a causa della scarsa qualità dell'ottimizzazione del sito interno. Una struttura di risorse errata e la mancanza di cluster di parole chiave lasciano un'impronta sulla correttezza della sua visualizzazione nell'output. Discuteremo ulteriormente l'impatto negativo della cannibalizzazione e le modalità per eliminare il problema.

Contenuto

  1. Problemi e cause di cannibalizzazione
  • Sfocatura rilevanza
  • Selezione errata della pagina di destinazione
  • Distribuzione peso non valida
  • Fattore di riferimento esterno
  • Valore ridotto del contenuto
  1. Eliminazione della cannibalizzazione delle richieste di ricerca
  • Creazione corretta architettura del sito
  • Identificazione delle pagine dei problemi
  • Utilizzo del reindirizzamento
  • Modifica del contenuto nelle pagine ausiliarie
  • Titolo univoco

Problemi e ragioni per cannibalizzazione

Il sito dovrebbe avere solo 1 pagina od 1 richiesta di chiave. Altrimenti, si verificano i seguenti momenti spiacevoli.

  • La rilevanza dei documenti è sfocata. Se una risorsa contiene molte pagine che sono affilate sotto una parola chiave, i motori di ricerca non considerano questo sito più rilevante per questa chiave tra gli altri siti concorrenti.
  • Il peso è perso durante il collegamento interno. Riferendosi all'interno del sito a pagine diverse con la stessa query, si perde peso invano. Inoltre, sono in competizione tra loro per un posto nel problema, che è privo di significato dal punto di vista dell'ottimizzazione.
  • Il motore di ricerca determina in modo errato la pagina che varrebbe la pena visualizzare nell'output e gli utenti non target provengono dall'output.
  • I link esterni sono distribuiti in modo errato tra le pagine del sito, raccontando la stessa cosa. Il profilo di riferimento naturale è sfocato tra di loro, mentre la sua direzione verso 1 documento invece di alcuni potrebbe rafforzare molto meglio la sua posizione nell'emissione.
  • Il valore delle informazioni su pagine simili cade per visitatori e motori di ricerca.

Eliminazione della cannibalizzazione delle query di ricerca

Molto spesso, questo fenomeno si verifica contro la volontà del webmaster, per caso. Ad esempio, lo stesso termine viene utilizzato in articoli diversi e nei meta tag Titolo e descrizione più volte. Di conseguenza, il documento non contiene il documento necessario. La cannibalizzazione deve essere eliminata, e per questo ci sono i seguenti metodi.

  • Pensare attraverso l'architettura del sito . Ogni pagina risponde a una domanda, rivela l'essenza di un termine, categoria, prodotto, ecc. Pensa chiaramente alla gerarchia delle sezioni e, quando componi un nucleo semantico, rendilo clustering. Le briciole di pane aiutano a evitare conflitti tra pagine simili (ad esempio, quando un negozio online ha prodotti simili con titoli e descrizioni identici).
  • Cerca pagine rilevanti e problematiche . Trova tutti i documenti, resi più nitidi dalla stessa richiesta, e seleziona i migliori (per PF o numero di conversioni).
  • Applicazione 301 Reindirizzamento . Reindirizza tutte le pagine simili a questo documento usando un reindirizzamento: questo contribuirà ad aumentare il rating della pagina di destinazione. Va notato, tuttavia, che una tale manipolazione rimuoverà le pagine con il reindirizzamento dal problema.
  • Modifica del contenuto dei documenti non di destinazione . Se vuoi preservare il loro contenuto, invece di reindirizzare, devi reindirizzare ad altre richieste (ad esempio, anche quella corrente). Vale a dire, vale la pena cambiare le parole chiave nei testi e nei meta tag in modo che non si sovrappongano alle query sulla pagina di destinazione.
  • Unificazione di Titolo di pagine . Non ci dovrebbero essere intestazioni duplicate.

Pertanto, è necessario eliminare la cannibalizzazione con tutti i mezzi e i metodi disponibili, poiché rallenta notevolmente lo sviluppo di una risorsa Web e spesso influisce negativamente sulla presentazione del sito nella SERP, indipendentemente dai metodi di promozione utilizzati.

Ti piace articoli? Iscriviti alla newsletter!

Ricerca

articoli Correlati