Freelancer, la via del successo | Workion. ru

È difficile immaginare come un vasto pubblico di utenti ogni giorno sia immerso nella sfera del freelance.

Molte persone sognano di fare soldi online e una delle migliori opzioni per diventare un lavoratore remoto è utilizzare gli scambi freelance () e iniziare a cercare un lavoro.

Centinaia di migliaia di persone stanno già lavorando con successo nella rete, forse sei già entrato nelle fila di lavoratori lontani.

Quanto sei un freelance di successo? Confrontarsi con altri utenti non vale la pena, è meglio fare una valutazione obiettiva della propria attività ponendosi alcune semplici domande.

Freelancer, la via del successo | Workion. ru

  1. Che cosa hai conseguito nell'ultimo anno? Se la tua carriera è a posto e praticamente non si sviluppa, puoi fare due conclusioni. O non stai lavorando intensamente o stai facendo qualcosa di sbagliato. Quando non c'è una crescita di carriera, le prospettive diventano bruscamente non così attraenti e, a causa di ciò, la motivazione diminuisce. Prova a calcolare cosa è cambiato nell'ultimo anno e se non ricordi nulla di significativo, inizia a cambiare qualcosa.
  2. Quanto guadagna il tuo reddito ogni anno? In continuazione della domanda precedente, è necessario focalizzare l'attenzione sui profitti. Ancora una volta, se in confronto con l'anno scorso non ci sono cambiamenti nella redditività, qualcosa deve essere urgentemente cambiato. Non devi rinunciare alla sfera del freelance, puoi cercare di trovare errori nel tuo lavoro e provare a correggerli.
  3. Dipende dai clienti? I freelance dipendono sempre dai clienti, questo è comprensibile, ma alcuni lavoratori in remoto dipendono completamente da 2-3 clienti abituali. E se uno dopo l'altro si rifiutassero di collaborare o sparire? Se in una situazione del genere rimani senza lavoro, allora sbrigati a prepararti. Maggiore è la base clienti e le fonti dei clienti, meglio è, non aspettarti che le persone lavorino con te per 10 anni e paghino in modo stabile.
  4. Sei un libero professionista o un uomo d'affari? In parte, ogni libero professionista è un uomo d'affari, ma alcuni rimangono per sempre "costretti" da impiegati che sono praticamente indistinguibili dai commessi. Bene, se rispondi a questa domanda "Sono un uomo d'affari", quanto è buona la tua attività? È possibile che sia il momento di sviluppare la tua attività e andare ad un nuovo livello, applicando le tue abilità.

Freelancer, la via del successo | Workion. ru

Secondo le statistiche, la maggior parte dei freelance ritiene di non avere successo, ma se sviluppi, il reddito cresce, la base dei clienti regolari aumenta e tu ti trasformi in un imprenditore a tutti gli effetti, quindi non dovresti sottovalutarti.

Il successo del freelance è anche il risultato di , che non tutti possono ottenere.

Ti interesserà anche:
- Come scrivere notizie?
- Parole a percussione e il ritmo del testo
- Come aumentare l'unicità del testo?

Ricerca

articoli Correlati