Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

Dopo aver creato il primo sito WordPress, non aver fretta di iniziare a riempirlo e promuoverlo. I primi passi dopo l'installazione del CMS è la sua configurazione. Il motore WordPress ha un enorme numero di impostazioni diverse, che cercheremo di capire in questo articolo.

Le impostazioni di WordPress installate correttamente ti aiuteranno a influenzare la qualità del sito.

Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

Come impostare un sito WordPress?

Quindi, vai al pannello di amministrazione e fai clic sulla scheda "Impostazioni".

1. Impostazioni generali.

Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

Nelle impostazioni generali, inserisci il nome del tuo sito e imposta la descrizione, verrà visualizzato nella scheda con gli utenti. Gli indirizzi dei siti web non possono toccare, si registreranno automaticamente. Nel campo con l'indirizzo, controlla se la tua email è stata specificata correttamente.

L'iscrizione e il ruolo di un nuovo utente è un'opportunità per aprire la registrazione sul sito e indicare quali diritti avranno i nuovi utenti. Di norma, i blog vengono creati su WordPress, se hai creato un blog, è meglio disabilitare la registrazione. Le restanti impostazioni sono responsabili per il tempo sul sito, è possibile impostare il capitale orario o locale.

2. Impostazioni di scrittura

Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

All'inizio delle impostazioni, ti viene offerto di convertire le emoticon e correggere automaticamente l'HTML. Per quanto riguarda i sorrisi, decidi tu stesso, ma ti consigliamo di disattivare il secondo punto per correggere te stesso gli errori. Il pulsante "Pubblica" consente di aggiungere funzionalità al pannello amministrativo, per una rapida transizione alle pubblicazioni.

Puoi trascinarlo in qualsiasi posto. La sezione di pubblicazione e-mail consente di impostare i parametri per la gestione del sito da vari dispositivi, raramente è necessario. I servizi di aggiornamento possono essere lasciati invariati.

3. Leggi le impostazioni

Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

Il primo campo consente di definire il tipo della pagina principale. Qui puoi selezionare la vista delle ultime voci o impostare una delle voci nella pagina principale. Poi vengono i valori numerici del numero di voci in categorie separate e feed RSS.

Per ogni articolo è meglio impostare la visualizzazione dell'annuncio, perché quando il valore del testo completo nelle categorie verrà visualizzato tutto il materiale del testo. L'ultima impostazione è la possibilità di rimuovere il sito dall'indicizzazione, può essere utile solo quando si sviluppa una risorsa.

4. Impostazioni di discussione

Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

Queste impostazioni offrono un numero enorme di parametri, descritti in dettaglio. Facoltativamente, è possibile impostare un requisito per la registrazione al momento di lasciare commenti, consentire commenti ad albero con un determinato numero di livelli, nonché regolare le impostazioni per le notifiche e-mail quando si scrivono nuovi commenti.

Nella parte inferiore delle impostazioni della discussione, è possibile personalizzare gli avatar dei commentatori, è improbabile che abbiate difficoltà con questi parametri.

5. Impostazioni multimediali.

Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

Queste impostazioni vengono utilizzate per assegnare le dimensioni alle immagini. A seconda del design e delle preferenze personali, tutti hanno le proprie dimensioni di immagine. Un punto importante: il posizionamento di file in cartelle con date. Quando si utilizza questo parametro, è più comodo trovare le immagini.

6. Permalink impostazioni.

Guida all'installazione di WordPress | Workion. ru

L'ultimo tipo di impostazioni di WordPress, grazie al quale puoi impostare i parametri per i collegamenti delle pagine del tuo sito. È meglio usare il valore del "Titolo della voce", nell'esempio si può vedere che questo URL sembra migliore.

Se necessario, è possibile impostare il proprio valore. Nell'area "Avanzate" si propone di impostare i prefissi, è meglio lasciare questi campi vuoti in modo da non caricare gli indirizzi URL.

L'installazione completa di WordPress ti richiederà un bel po 'di tempo, prenditi cura di esso e migliora il tuo sito. È meglio avere cura di impostare i parametri in anticipo, quindi può causare una serie di problemi. Ad esempio, dopo aver modificato le impostazioni dei collegamenti, potrebbero esserci problemi di ricollegamento.

Sarai anche interessato a:
- robot. txt per WordPress
- Collegamento plugin per Joomla
- Perché mantenere un blog?

Ricerca

articoli Correlati