Link per l'acquisto di arte - Profit Hunter

Link per l'acquisto di arte - Profit Hunter Nel suo recente articolo, Brian Cheppel ha descritto in dettaglio i passaggi necessari all'acquisto di link che possono spingere il tuo sito verso i primi motori di ricerca o distruggerlo.

Dimentichiamo per un attimo l'aspetto etico dei link all'acquisto e le dichiarazioni di sabzhevyh di Matt Kats e arriviamo al punto.

Quindi, l'elenco di ciò che non dovresti fare è:

  • non comprare link in gruppi o blocchi;
  • non comprare collegamenti nel seminterrato del sito;
  • non acquistare link su siti irrilevanti;
  • non acquistare link solo nei blog;
  • non acquistare link solo nelle firme del forum;
  • non acquistare link solo su siti da zona. edu;
  • Non acquistare link solo su siti della zona.
  • non acquistare link solo su link farm;
  • non acquistare link su siti che costituiscono una rete di grandi dimensioni e siedono sullo stesso IP;
  • non acquistare link solo da broker;
  • non acquistare link su siti che sono pieni di link ai tuoi concorrenti;
  • non utilizzare lo stesso ancoraggio per tutti i link;
  • non si riferiscono solo alla pagina principale del sito;
  • non acquistare link solo nelle barre laterali;
  • non attribuire grande importanza alla barra degli strumenti PR;
  • non sovraccaricare gli ancoraggi dei collegamenti con le parole di arresto;
  • non informare Matt Gatti su quando e cosa sa s è stato acquistato link.

Ora che devi assolutamente fare:

  • acquistare link nel corpo della pagina (nel testo);
  • acquistare link su pagine indicizzate;
  • acquista link su pagine con cache aggiornate di recente;
  • acquista link su siti con argomenti correlati con il tuo sito;
  • acquista link su vecchi siti di fiducia;
  • acquista i link per un lungo periodo. (Di volta in volta, controlla se la pagina con il tuo link dall'indice è caduta.)
  • contatta direttamente i proprietari del sito e concorda con loro sull'acquisto di link;
  • link alle pagine interne;
  • distribuire l'acquisto di collegamenti in tempo, in modo che l'aumento del peso del collegamento sia il più naturale possibile;
  • per un determinato numero di link, utilizzare l'URL della pagina come ancoraggio;
  • acquistare collegamenti su pagine completamente nuove che sono ancora non ha avuto il tempo di indicizzare i motori di ricerca;
  • acquistare link popolari pagine, in modo da ottenere non solo il peso di riferimento, ma anche il traffico;
  • diversificare tutto ciò che può essere diversificato: link ancore, link building speed, link location on pages ...

Nonostante tutti i tentativi di Google, i collegamenti a pagamento rimangono ancora un modo molto efficace per promuovere siti Web, quindi utilizzali con la massima efficienza. Tuttavia, fai molta attenzione se il tuo sito è giovane: Google lo invierà alla sandbox con il massimo piacere per la minima foratura.

Articoli correlati:

  • Link a ritroso, backlink, backlink ...
  • Blog Finder sulla palla
  • Struttura del sito e collegamento di pagine interne
  • Link building and profiles sui siti social

Ti piacciono gli articoli? Iscriviti alla newsletter!

Ricerca

articoli Correlati