Marketing interno ed esterno. Cosa è più redditizio? - Profitto cacciatore

Marketing interno ed esterno. Cosa è più redditizio? - Profitto cacciatore Più redditizio per chi? ... I vantaggi di l'ottimizzazione dei motori di ricerca di servizi stanno diventando ampiamente noti grazie a webmaster e clienti. Per i webmaster, questo fatto è ragionevole e non richiede spiegazioni. Per SEO è il nostro reddito principale. Qual è il vantaggio per i clienti? Alto ritorno sull'investimento . Un numero crescente di clienti sta spostando le proprie risorse dalle tradizionali forme di marketing, reindirizzandole al settore dell'ottimizzazione dei motori di ricerca. Ad esempio, alla fine del 2010, il rendimento medio dell'investimento era del 2,500%. Ciò significa che ogni dollaro speso ha portato in $ 25 di reddito aggiuntivo. E questo fatto non è solo per il burzhunet.

È impossibile affermare che tali statistiche siano altrettanto rosee per tutti i tipi di business online. Dopotutto, inizialmente è impossibile garantire il risultato previsto. Il tuo investimento può essere influenzato negativamente dall'incomprensione della differenza tra marketing tradizionale e Internet quando si sceglie una parola chiave. Possiamo dire che l'intero problema è al centro delle fondamenta di qualsiasi sito di business su Internet - l'incapacità di formare la semantica del core.

Marketing esterno vs. interno

Il marketing esterno è una forma di marketing tradizionale che comprende la ricerca di clienti creando una reputazione del marchio (volantini, cartelloni pubblicitari, spamming, ecc.). L'obiettivo del marketing interno è la possibilità di essere trovati dai clienti (visitatori con risultati di ricerca).

Il marketing esterno non ha limiti in termini di impatto, mentre il marketing interno presenta dei limiti. In effetti, non c'è quasi limite all'impatto della quantità di pubblicità a cui una persona può essere esposta. C'è un numero sufficiente di cartelloni pubblicitari, spot televisivi e pubblicità sui giornali per dare al produttore la possibilità di influenzare il suo potenziale consumatore.

Tuttavia, con il marketing interno e l'ottimizzazione dei motori di ricerca, la situazione è diversa. C'è un numero limitato di risultati che possono essere trovati nella prima pagina dei risultati dei motori di ricerca (TOP1-10). L'ipotesi che circa il 90% dei ricercatori non si applichi ai risultati della seconda pagina rende improbabile la visualizzazione di un risultato che non è tra i primi dieci.

Di conseguenza, la concorrenza per questo numero limitato di posti è molto difficile. Il marketing tradizionale mira a creare virtualmente una parola chiave competitiva (marchio). La promozione di questo tipo può essere molto costosa e lunga, il che impedisce il ricevimento di elevati rendimenti sul capitale investito. Fortunatamente, questo può essere evitato, dal momento che ci sono un numero piuttosto elevato di parole che possono essere identificate usando l'ottimizzazione dei motori di ricerca.

Parola chiave "Preferiti"

Immagina un calzolaio che cuce scarpe fatte su misura: ha deciso che vuole iniziare a fare ottimizzazione dei motori di ricerca e senza dubbio vorrebbe rendere la parola chiave "scarpe". Sa che è questa parola che gli porterà la maggior quantità di traffico e aumenterà le sue entrate (e probabilmente ha ragione). Forse ha persino successo con le pubblicità sui giornali. Forse "scarpe" è un tag personalizzato o chiamerà il suo amato cane in quel modo, ma a prescindere dai suoi pensieri o sentimenti di vicinanza a questa parola chiave, ciò non significa che la parola "scarpe" sia la migliore parola chiave per avviare un motore di ricerca. ottimizzazione.

La strategia di ottimizzazione dei motori di ricerca non si concentra su quale parola chiave ha il maggior volume di query (HF / VC). Si concentra su un gruppo di parole in grado di fornire il massimo profitto (HF, MF). Penso che sia chiaro a tutti coloro che leggono questo articolo. Non preoccuparti mai dell'HF nelle prime fasi della promozione (a meno che tu non sia Rockefeller e ti piace unire il budget come atto di beneficenza).

Ancora una volta. Ottenere profitti da parole chiave estremamente competitive può richiedere molto tempo, sostituendoli con parole chiave con un livello inferiore di concorrenza, è possibile ottenere un ritorno sul capitale investito molto più velocemente. In ogni caso, è meglio essere sulla prima pagina per le parole chiave con un volume di query inferiore rispetto alla terza pagina per le parole chiave con un elevato volume di query.

Di norma, i woofer iniziano a sollevare il midrange e il midrange solleva gli acuti. Il budget dovuto a questa strategia è ridotto di diverse volte. Ciò significa che il marketing esterno sta perdendo l'interesse dei clienti? No. Telek e ogni macchina per il lavaggio del cervello di carta è parte integrante della nostra vita e la pubblicità è ancora il motore del commercio. La promozione della ricerca integra solo l'arsenale dell'impatto sulle menti dei portatori di denaro e gli incentivi per spenderli, e noi guadagniamo.

Ti piace articoli? Iscriviti alla newsletter!

Ricerca

articoli Correlati