Meta tag come mezzo per attirare l'attenzione del navigatore - Profit Hunter

Con supporto: promozione virale di beni e servizi.

L'altro giorno il blog di Aaron Walla ha un manuale molto dettagliato e informativo per scrivere titoli e meta descrizioni. Penso che sarà interessante per voi sapere cosa ne pensa uno dei principali seochniki di burzhunet.

Ma prima, un paio di notizie:

  1. Il plug-in Internal Link Building è stato aggiornato. Secondo l'autore, il bug con il link nel tag alt viene eliminato (per favore, chiunque abbia estratto questo bug, prova la nuova versione e annulla l'iscrizione nei commenti). L'autore ringrazia anche gli ottimizzatori russi per la loro partecipazione allo sviluppo del plugin 🙂
  2. È stata lanciata la rete pubblicitaria MySpace. A giudicare dalle prime impressioni di coloro che stanno attivamente lavorando con PPC, la rete è ancora molto grezza: gli annunci sono moderati per un lungo periodo, il traffico su di essi è debole, l'offerta minima è $ 0. 25. Ma l'obiettivo è l'età, il luogo di residenza e altre caratteristiche demografiche. In generale, se lavori con PPC, presta attenzione a questo evento.

Ora di sabzh.

In questo articolo, Peter da Vanzo (uno dei coautori del blog) tocca l'aspetto dell'uso di titoli e meta descrizioni per attrarre il traffico dal vivo (usarli per classificare nei motori di ricerca è un argomento ben noto e duraturo).

L'importanza delle intestazioni

Se mettiamo da parte l'aspetto seo, i titoli sono importanti per noi perché vengono visualizzati sulla pagina del problema (e talvolta in grassetto).

Di norma, i motori di ricerca forniscono pagine per gli utenti con richieste fino a 20 collegamenti. E tutti questi collegamenti stanno combattendo per l'attenzione del surfista. Il tuo compito è prestare attenzione al navigatore del titolo del tuo sito e farlo clic su di esso. Nella maggior parte dei casi, questo può essere ottenuto promuovendo il sito nella stessa questione. Tuttavia, un titolo ben scelto aumenterà significativamente le tue possibilità, anche se il tuo sito non è abbastanza fortunato da entrare nei primi tre.

Dimensione ottimale dell'intestazione

In base agli standard W3C, la lunghezza dell'intestazione non deve superare i 64 caratteri.

Alcuni SEO credono che il titolo dovrebbe essere ricco di parole chiave e non prestare attenzione alla sua lunghezza. Altri cercano di renderlo più breve, perché credono che più parole nel titolo, meno importanza è per ciascuno dei motori di ricerca separatamente e meno probabile che Google taglierà il titolo nel posto sbagliato.

Poiché la classifica del sito dipende non solo (e non tanto) dalla lunghezza del titolo, Peter preferisce non preoccuparsi del numero di personaggi nelle intestazioni e prestare maggiore attenzione alla loro rilevanza per gli obiettivi aziendali del sito.

Realizzazioni dei concorrenti e come possono essere utilizzati per i propri scopi

Coloro che lavorano con AdWords utilizzano spesso questa tecnica: prendono gli annunci di maggior successo nell'emissione a pagamento e creano il proprio a loro immagine e somiglianza . Peter consiglia di utilizzare questo metodo per i siti nel problema gratuito. Avviare una campagna pubblicitaria, testare titoli e testi pubblicitari, evidenziare le opzioni a cui gli utenti prestano maggiore attenzione e che danno una buona conversione e trasferire i test al titolo e alla meta-descrizione del sito.

Come opzione, puoi alternare titoli di siti e singole pagine utilizzando uno script speciale. Puoi leggere a riguardo qui.

La lunghezza ideale della meta descrizione.

Lo standard per la descrizione è lungo 160 caratteri. Ma secondo Peter, la meta descrizione non ha importanza tanto per classificare il sito in modo da sacrificare una descrizione che rifletterà gli obiettivi e le priorità del sito e, di conseguenza, attirare traffico mirato per soddisfare le singole parole chiave e il rispetto degli standard.

Esempi di titoli e meta descrizioni

Ecco come dovrebbe apparire il sito nell'output:

Meta tag come mezzo per attirare l'attenzione del navigatore - Profit Hunter

Tutto è chiaro e comprensibile. Inoltre, la frase "per aumentare ..." interessa il surfista e lo incoraggia a cliccare sul link.

Ma non dovresti farlo:

Meta tag come mezzo per attirare l'attenzione del navigatore - Profit Hunter

Set di parole.

In alcuni casi, quando Google non trova una descrizione meta nella pagina o la ritiene inappropriata, può utilizzare la descrizione del sito con DMOZ. Per evitare ciò, utilizzare il seguente meta tag:

.META NAME = CONTENUTO "ROBOT" = "NOODP".

Che cosa vuole il surfista?

Per comporre correttamente il titolo e la descrizione, è necessario sapere che cosa il surfista che guida questo o un'altra query nella finestra di ricerca di Google.

Spesso su La richiesta dell'utente parla da sola. Ad esempio, è facile indovinare cosa vuole la persona che sta cercando informazioni per "Acquista X Online Overnight Delivery". Ma nella maggior parte dei casi, non tutto è così semplice.

Secondo PennState University, le query di ricerca sono suddivise nel seguente rapporto:

  • richieste di informazioni - 80%
  • richieste di navigazione - 10%
  • richieste commerciali - 10%

dove:

  • richieste di informazioni sono richieste il cui scopo è ottenere determinati dati per il processo decisionale in futuro o semplicemente per soddisfare la curiosità;
  • richieste di navigazione - richieste di URL specifici;
  • richieste commerciali - richieste seguite da sottoscrizione, acquisto, transazione, ecc. .

I tipi principali di query possono essere diviso in sottocategorie:

  • Esatto : richieste specifiche del tipo "registrazione del nome di dominio".
  • Offuscata : le richieste riguardano tutto come "canzoni degli anni '80".
  • Elenco delle opzioni possibili : cerca le cose (casi) per scegliere il tipo di "cosa comprare per un compleanno".
  • Cerca : cerca un luogo dove È possibile acquistare prodotti offline, ad esempio "Samsung SGH-U300 phone".
  • Suggerimenti : suggerimenti, idee, manuali, istruzioni, ecc. Come "come tagliare le carote per zuppa".
  • Navigazione allo scopo di acquistare : L'URL che il navigatore immette conduce a un sito web commerciale come match.com,
  • Navigazione per informazioni : l'URL che il navigatore immette conduce a un sito Web di informazioni come google.com.
  • Acquisizione : la richiesta indica che l'utente sta cercando qualcosa per ottenere questo qualcosa, un esempio, "testi".
  • Scarica : cerca un file da scaricare, ad esempio "download mp3".
  • Cerca una risposta sull'output della pagina : quando l'utente inserisce tale richiesta, si aspetta di ottenere le informazioni necessarie già nella pagina di emissione e non farà clic sui siti.
  • Interazione : l'obiettivo del navigatore è di fare qualcosa sulla risorsa che troverà attraverso la ricerca. richieste come "comprare una sveglia".

Queste sottocategorie possono essere classificate come segue:

  • Chiuso : la richiesta riguarda un argomento e non implica altre opzioni di risposta, ad esempio "9 giudici del Supremo navi ".
  • Aperto : una richiesta può interessare due o più argomenti, come" sistemi escretori di insetti ".
  • Online : una risorsa (la risposta) può essere ottenuta online, ad esempio "cosa fare a Hollywood".
  • Offline : una risorsa (la risposta) può essere ottenuto offline e la sua ricevuta potrebbe richiedere ulteriori azioni da parte dell'utente, ad esempio "il layout dei posti in cabina".
  • Libero : il file di download è gratuito, ad esempio "sfondi desktop gratuiti".
  • Non libero : il file di download non è necessariamente libero , ad esempio, "serie Ranetki".
  • Collegamenti : le risorse necessarie (risposte) sono visibili nei risultati della ricerca (in titoli, descrizione, URL).
  • Altro : le risorse necessarie (risposte) sono visibili nella pagina di pubblicazione, ma non sono nei risultati di ricerca.

Fonte: "Determinazione del navigatore informativo e intento transazionale delle query Web" Bernard J. Jansen, Danielle L. Booth, Amanda Spink, Pennsylvania State University.

Ogni volta che componi un titolo e una descrizione per un sito o una pagina separata, devi tenere a mente che cosa cercherà esattamente il navigatore su questo sito (pagina) Come farà una richiesta? Quali parole userà? Non sarà? Comporrà una richiesta come una domanda? Si può imparare molto da questo con l'aiuto di vari strumenti per la ricerca di parole chiave.

Invito all'azione

Accendi il tuo discorso Una descrizione di invito all'azione intelligente e è una frase che attirerà l'attenzione dell'utente e lo costringerà a visitare il tuo sito Web.

Per richieste diverse è necessario scegliere parole diverse, ma il principio è lo stesso: è necessario indovina il bisogno del surfista e mostragli il modo di risolvere i suoi problemi già nella pagina.

Posizionamento aggressivo e discreto

Nella maggior parte dei casi, o le frasi più discrete mostrano spingendo gli utenti non per l'acquisto immediato, ma per alcune azioni. Pochi navigatori sono pronti ad acquistare merci qui e ora, quindi il tuo compito è quello di attirare l'utente sul sito e offrirgli già i tuoi beni (e quindi, non immediatamente, ma in più fasi).

Se il navigatore considera la tua proposta troppo aggressiva, lascerà immediatamente il sito o non farà clic su di esso in questione. In entrambi i casi, perderete.

Gli utenti devono essere preparati per l'acquisto. Per questo è possibile utilizzare materiali semi-pubblicitari sul sito, elenchi di abbonamenti, report gratuiti, ecc.

Oltre a questo, la tua offerta dovrebbe distinguersi dalla concorrenza. Esaminare il problema e vedere cosa si può fare per questo.

Con supporto: inizia a guadagnare visitando www. eliteforex. ru.

Stimul-Cash. com - La sua farmacia per 10 minuti.

Computer portatili per bionde. Vola fino allo smantellamento.

Articoli correlati:

  • Plugin per 301 Redirect
  • Ottimizzazione del tuo blog per Adsense
  • Suggerimenti per l'utilizzo di Google Analytics
  • Scelta di un dominio

Ti piacciono gli articoli? Iscriviti alla newsletter!

Ricerca

articoli Correlati