SEO nel 2015. Come promuovere siti Web nel 2015?

Quindi il 2015 è arrivato e le vacanze di Capodanno sono passate, il che significa che è ora di fare affari.

Molti eventi interessanti si sono verificati nel campo dell'ottimizzazione del sito web rispetto all'anno precedente e molto è cambiato, ma tutti sono interessati a ciò che accadrà in futuro. La previsione di possibili cambiamenti è difficile, ma analizzando vari fattori, è possibile formulare alcune ipotesi.

Le previsioni SEO per il 2015 sono più propense a concentrarsi sullo sviluppo di tendenze già stabilite, piuttosto che su cambiamenti fondamentali. Quest'anno diverse direzioni saranno attivamente sviluppate e gli ottimizzatori, come in precedenza, dovranno prendere in considerazione tutte le innovazioni per promuovere le risorse.

SEO nel 2015. Come promuovere siti Web nel 2015?

In questo articolo esamineremo diverse aree in cui assolutamente tutti gli ottimizzatori dovranno essere esaminati approfonditamente:

  1. Tecnologie mobili. È già ovvio che nel prossimo futuro la ricerca tramite dispositivi mobili assumerà una posizione di leadership. I tempi di Internet wireless sono già arrivati ​​e presto dimenticheremo tutti che dobbiamo allungare la linea dedicata. Pertanto, è necessario pensare più rapidamente alle versioni mobili dei siti e svilupparsi in questa direzione.
  2. Il ruolo del content marketing. Sempre più attenzione viene dedicata ai siti di riempimento, che consente di migliorare più indicatori contemporaneamente. Tutti hanno bisogno di eseguire lavori relativi ai contenuti: aiutano a migliorare il PF, creano molte pagine della risorsa, ottengono link naturali da altre risorse e così via. Ma per ottimizzare anche i contenuti, devono essere in grado di.
  3. Parole chiave. Ora il modo principale per trovare informazioni rilevanti su richiesta aiuta le parole chiave, ma i motori di ricerca cambieranno la solita immagine. Già, AdWords non può pubblicare annunci per parole chiave specifiche e i rappresentanti di Google spiegano ciò affermando che gli inserzionisti non utilizzano correttamente questo strumento e dovrebbero cercare di rispondere alle domande dei potenziali clienti.
  4. Algoritmi intelligenti. Per monitorare l'utilizzo del SEO nero e grigio, i motori di ricerca aggiornano costantemente gli algoritmi e, nel 2015, sarà necessariamente accompagnato da un inasprimento delle sanzioni. L'obiettivo qui è di fare in modo che i webmaster prestino la massima attenzione alla qualità dei loro progetti e dedichino meno attenzione all'ottimizzazione. Almeno, comprare i link, ingannare PF e altre opzioni per influenzare la posizione.
  5. Social network. Per diversi anni consecutivi, i social network sono stati classificati tra le prime posizioni in vari materiali di ottimizzazione SEO. Questo non è sorprendente, perché sempre più persone vengono in rete solo per visitare i loro profili, quindi Facebook è già riuscito a superare Google per partecipazione. Pertanto, ogni ottimizzatore dovrebbe essere esperto in SMM e SMO.

SEO nel 2015. Come promuovere siti Web nel 2015?

In generale, il 2015 non dovrebbe essere un punto di svolta , almeno non ci sono prerequisiti per questo. Gli ottimizzatori devono continuare a seguire le tendenze e ad evolversi per evitare errori, dato che la cattiva SEO ora fa molto più male della SEO di qualità.

Ti interesserà anche:
- SEO nero - metodi di base
- Corretta competizione SEO
- Problema di rilevanza dei metodi SEO

Ricerca

articoli Correlati